14 aprile 2020 – Lettera della Prima Presidenza

 
14 aprile 2020 – Lettera della Prima Presidenza
 

“Molte sono le afflizioni dei giusti;

ma il Signore lo libera da tutti». 

 

Salmo 34:19

Cari Santi:

 

Settimana della passione

Chi avrebbe mai pensato che quest'anno non saremmo andati in chiesa per la domenica della Resurrezione/Pasqua? Per me e Kay, non solo siamo andati in chiesa ogni domenica della Resurrezione come te, ma abbiamo anche partecipato più volte a un servizio all'alba, come un famoso dramma della risurrezione tenuto in un cimitero di Kansas City o altri culti all'aperto. A volte abbiamo concluso la nostra giornata a casa con un film religioso come "The Robe" o "The Ten Commandments", se uno di loro era in onda (non più così tanto). (Abbiamo visto "Ben Hur" sul DVR la scorsa notte.) Uno dei motivi per cui questa assenza è particolarmente deludente è che ci manca la compagnia: questo sta tagliando la nostra socializzazione e cantiamo inni come "Angels Roll the Rock Away!" allora e solo allora. Tuttavia, per fortuna abbiamo Livestream, e abbastanza sicuro, l'Indiana meridionale ha cantato quell'inno domenica! Inoltre, ci sono alcuni che vengono in chiesa solo per Natale e Pasqua. Tuttavia, il vero significato della Domenica della Resurrezione è che Dio deve essere adorato ogni settimana, e anche ogni giorno nei nostri cuori. Questo accadrà nei giorni a venire; semplicemente non sappiamo quando finirà questa minaccia di virus. 

 

Lunedì mattina ho visto che i miei alberi in fiore sono stati segnati dal gelo che ha colpito domenica notte. La primavera è arrivata, la rinascita sta avvenendo, ma la natura sta rifiutando questo fatto. Gesù Cristo fu crocifisso, risuscitò dai morti, ma lo fece dal rifiuto dell'umanità. So che Arthur Oakman ha predicato molte volte su Cristo e in uno dei sermoni ha parlato di qualcosa che mi è rimasto impresso nel corso degli anni. Ha parlato di come normalmente pensiamo al corpo risorto come privo di imperfezioni. Tuttavia, in quel sermone ha parlato di come nella risurrezione Gesù abbia conservato le cicatrici della sua crocifissione e le conservi fino ad oggi – un segno del suo amore per noi.

 
Eventi attuali

Ho scoperto che il Signore si prende cura di noi nelle nostre prove, anche se abbiamo ancora delle prove. Una volta la nostra famiglia andò in Michigan per partecipare al 95 di mia nonnath festa di compleanno. Mentre attraversavamo il Michigan un sabato mattina, una spia si è accesa nella nostra macchina poco prima che raggiungessimo un'uscita. Immediatamente ho preso l'uscita e a breve distanza lungo la strada ho trovato un'officina di riparazione e mi sono fermato. Si è scoperto che il proprietario era lì ma il suo negozio non era davvero aperto. Tuttavia, ha comunque controllato la nostra macchina e ha stabilito che il nostro alternatore era difettoso. Ha caricato la nostra batteria il più possibile poiché non aveva un alternatore adatto e abbiamo continuato per la nostra strada. Siamo arrivati a malapena in una città più grande dove abbiamo noleggiato un'auto per completare il nostro viaggio (e l'auto è stata riparata lunedì). Ci sono state molte coincidenze quel giorno che mi hanno convinto che non erano coincidenze. Soprattutto, abbiamo evitato di rimanere bloccati sul lato dell'autostrada, una situazione molto spiacevole per la quale eravamo grati di aver evitato.

 

Finora il COVID-19 ha ucciso 119.000 persone in tutto il mondo e altre ne moriranno inevitabilmente. Ci sono innumerevoli famiglie che hanno storie strazianti di sofferenza e perdita, e le nostre condoglianze vanno a loro. Tuttavia, sono sicuro che ci sono anche molte testimonianze che potrebbero essere condivise di guarigioni inaspettate, di medicine che si stanno rendendo disponibili, o anche di un essere celeste che interviene. (Partecipo al servizio di preghiera, leggo autobiografie e ho letto Posti guida, quindi so che queste cose accadono.) Forse ci sono state molteplici "coincidenze" nelle loro vite così come quel tempo nella nostra. Allo stato attuale, 443.000 persone sono elencate come guarite e ce ne sono molte che sono ancora in quel processo ma alla fine si riprenderanno. Il Signore si prende cura di noi nelle nostre prove. A questo proposito, ecco una promessa di protezione su cui ci basiamo: “Egli ti coprirà con le sue piume, e sotto le sue ali confiderai... Non temerai il terrore notturno; né per la freccia che vola di giorno; Né per la peste che cammina nelle tenebre” (Sal. 91:4-6). 

 

Teniamo anche a mente che tutti noi abbiamo un periodo limitato di tempo qui sulla terra con opportunità limitate. In una lettera precedente, il presidente Patience ha menzionato come il nostro rifugio sul posto soddisfi l'avvertimento di perdere le libertà (R-157:6d). Un altro avvertimento che sembra essere parzialmente soddisfatto in questa situazione si trova in 142:5b e R-145:6a: “È ancora il giorno in cui tutti possono lavorare. Verrà la notte in cui per molti della mia gente l'opportunità di assistere sarà passata".  Sì, stiamo ancora portando avanti il lavoro su base limitata, ma questo blocco sta limitando la nostra capacità di lavorare per la causa del Signore. Questo può essere un assaggio o un adempimento di quell'avvertimento. Usiamo la noia dell'inattività come motivazione per uno sforzo maggiore quando il virus si attenua.

 

Ci sono buone notizie che siamo lieti di sottolineare che continuano a migliorare. In molti luoghi la curva dei contagi da COVID-19 sta raggiungendo il picco e, in alcuni luoghi, è in calo. Le proiezioni del bilancio delle vittime in questo paese continuano a diminuire. Speriamo e preghiamo che questa tendenza continui come ci aspettiamo. 

 

Un tempo di studio

Anche quando la Settimana della Passione si è conclusa, dovrebbe ricordarci la nostra necessità di conoscere e apprezzare il Cristo in misura maggiore di quanto non facciamo già. Ho scoperto che studiando la sua vita ho acquisito una maggiore ammirazione per lui. Arthur Oakman, molti anni fa, mise insieme una lista di letture per studiare la vita di Gesù. Pensando a questa lista, ho pensato che sarebbe stato bene includerla in questa lettera, ma non avevo idea di dove l'avrei trovata nei miei file. Pochi giorni dopo ho aperto un commentario biblico di cui sono venuto in possesso negli ultimi due anni, e indovinate cosa era rimasto bloccato nel mezzo del libro? Sì, era la lista di lettura. Lo inserisco alla fine di questa lettera per chiunque volesse intraprendere questo studio completo ma prezioso (inserito in fondo a questa pagina). Per trovare questi libri, prova rldsbooks.blogspot.com o Amazon.com, o una libreria biblica.

Ci vediamo presto!

 

David Van Fleet

Per la Prima Presidenza

 

pubblicato in