SEZIONE 139

SEZIONE 139
Il presidente Frederick Madison Smith morì il 20 marzo 1946 e gli successe come profeta, veggente e rivelatore suo fratello, l'anziano Israel A. Smith. La necessità di riempire il quorum della Prima Presidenza era urgente e il presidente appena ordinato ha rivolto a questo la sua immediata e devota attenzione. La seguente rivelazione è stata presentata ai quorum e alla Conferenza dal presidente Israel A. Smith all'inizio delle sessioni della Conferenza. Dopo che era stata approvata nel modo consueto, e coloro nominati erano stati ordinati ai rispettivi uffici, i lavori della Conferenza procedevano sotto la direzione della Presidenza neocostituita.
Ai Quorum e alla Conferenza Generale; Amati fratelli:

Comprendendo il nostro urgente bisogno di ricevere luce e istruzione affinché i quorum potessero essere riempiti, ho lottato in preghiera a Dio nella mia debolezza, a nome e nell'interesse della chiesa, sentendo profondamente che è successo solo poche ore fa quando il peso della chiesa fu posto su di me, ma con fiducia e fede che Dio non deluderà la chiesa quando sarà chiamato.
Nelle prime ore di ieri e di oggi sono stato benedetto dallo Spirito con potenza e sicurezza come non avevo mai sperimentato prima. La mente del Signore mi è stata manifestata, e nell'ordine chiamato i miei fratelli mi sono stati presentati, come segue, e di conseguenza ho scritto:

1a «È mia volontà, dice lo Spirito, che i miei servitori del Quorum dei Dodici, John F. Garver e F. Henry Edwards, siano ordinati e messi a parte per essere consiglieri del mio servitore, il presidente della chiesa, e per essere presidenti nel Quorum della Prima Presidenza.
1b “Sono i miei vasi scelti e sono qualificati dall'esperienza. Il loro apostolato è esteso nella presidenza e se andranno avanti nel servizio amorevole, il loro ministero sarà molto efficace.

2a “Per ricoprire uno dei posti vacanti nel Quorum dei Dodici Apostoli, ho presentato al mio servitore il nome di D. Blair Jensen del Quorum dei Sommi Sacerdoti, che è chiamato e scelto per questo ufficio, e dovrebbe essere ordinato e messo a parte come testimone speciale nel Quorum dei Dodici”.
2b Il mio cuore è stato fatto rallegrare, poiché temevo che, a causa della mia debolezza e inesperienza, l'opera della Chiesa potesse subire una perdita. Vi presento questa parola subito dopo la sua ricezione e, mentre scrivo, mi è confermata di nuovo.
2c Dio ti benedica nelle tue deliberazioni; e se i quorum e il corpo riceveranno conferma di questo messaggio, mi rallegrerò e ho fede che la chiesa sarà così benedetta.

tuo servo in Cristo,

Israele A. Smith

Presidente della Chiesa

Indipendenza, Missouri, 9 aprile 1946

Biblioteca delle Scritture:

Suggerimento per la ricerca

Digita una singola parola o usa le virgolette per cercare un'intera frase (ad es. "perché Dio ha tanto amato il mondo").

scripture

Per ulteriori risorse, visitare il nostro Risorse per i membri pagina.