SEZIONE 111

SEZIONE 111
Questa sezione sul matrimonio non è una rivelazione. Fu preparato durante la compilazione del Libro di Dottrina e Alleanze e fu letto da WW Phelps all'assemblea generale del 17 agosto 1835. Fu adottato all'unanimità da quell'assemblea come parte del Libro di Dottrina e Alleanze. È stato conservato in ogni edizione del libro pubblicato dalla Riorganizzazione, e la Chiesa non conosce altra legge sul matrimonio che quella qui esposta.

1a Secondo l'uso di tutte le nazioni civili, il matrimonio è regolato da leggi e cerimonie:
1b pertanto crediamo che tutti i matrimoni in questa Chiesa di Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni debbano essere celebrati in una riunione pubblica, o festa, preparata a tale scopo:
1c e che la solennizzazione deve essere eseguita da un sommo sacerdote, sommo sacerdote, vescovo, anziano o sacerdote presiedente, senza nemmeno vietare a coloro che desiderano sposarsi, di sposarsi con altra autorità.
1d Crediamo che non sia giusto proibire ai membri di questa chiesa di sposarsi fuori dalla chiesa, se è la loro determinazione a farlo, ma tali persone saranno considerate deboli nella fede del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo.

2a Il matrimonio sia celebrato con la preghiera e il ringraziamento; e alla solennizzazione, le persone da sposare, in piedi insieme, l'uomo a destra e la donna a sinistra, saranno indirizzate, dall'officiante, come sarà guidato dallo Spirito Santo; e se non ci sono obiezioni legali, dirà, chiamando ciascuno per nome:
2b “Ambedue concordate di essere reciprocamente compagno, marito e moglie, osservando i diritti legali appartenenti a questa condizione; cioè mantenervi totalmente gli uni per gli altri, e per tutti gli altri, durante la vostra vita?
2c E quando avranno risposto «Sì», li pronuncerà «marito e moglie» nel nome del Signore Gesù Cristo, e in virtù delle leggi del paese e dell'autorità che gli sono state conferite:
2d “Possa Dio aggiungere le sue benedizioni e ti protegga per adempiere le tue alleanze da ora in poi e per sempre. Amen."

3 Il cancelliere di ogni chiesa tenga un registro di tutti i matrimoni celebrati nel suo ramo.

4a Tutti i contratti legali di matrimonio stipulati prima che una persona sia battezzata in questa chiesa devono essere considerati sacri e adempiuti.
4b Poiché a questa Chiesa di Cristo è stato rimproverato il crimine della fornicazione e della poligamia: dichiariamo di credere che un uomo dovrebbe avere una moglie; e una donna ma un marito, eccetto in caso di morte, quando uno dei due è libero di risposarsi.
4c Non è lecito persuadere una donna a battezzarsi contro la volontà del marito, né è lecito indurla a lasciare il marito.
4d Tutti i figli sono obbligati dalla legge a obbedire ai genitori; ed è illecito e ingiusto spingerli ad abbracciare qualsiasi fede religiosa, o ad essere battezzati, oa lasciare i genitori senza il loro consenso.
4e Crediamo che tutte le persone* che esercitano il controllo sui propri simili e impediscono loro di abbracciare la verità, dovranno rispondere di quel peccato.
* (Nota: la DeA del 1835 includeva un'addendum con una correzione al versetto 4e: “Crediamo che i mariti, i genitori e i padroni che esercitano il controllo sulle loro mogli, figli e servitori e impediscono loro di abbracciare la verità, dovranno rispondere per quel peccato." Questo si trova anche in Messenger & Advocate, 1:163, agosto 1835.)

Biblioteca delle Scritture:

Suggerimento per la ricerca

Digita una singola parola o usa le virgolette per cercare un'intera frase (ad es. "perché Dio ha tanto amato il mondo").

The Remnant Church Headquarters in Historic District Independence, MO. Church Seal 1830 Joseph Smith - Church History - Zionic Endeavors - Center Place

Per ulteriori risorse, visitare il nostro Risorse per i membri pagina.