SEZIONE 17

SEZIONE 17
Questa sezione è una raccolta di istruzioni ricevute di volta in volta in relazione all'organizzazione della chiesa. Il “Libro dei comandamenti” descrive la sezione come “gli Articoli e le Alleanze della Chiesa di Cristo, dati a Fayette, New York, giugno 1830”, ma quella parte dell'istruzione che fissava la data per l'organizzazione della chiesa era data prima del 6 aprile 1830.
Giuseppe scrisse in “Times and Seasons” (3:928):
“Così il Signore continuava a darci istruzioni di volta in volta circa i doveri che ora ci spettavano, e tra molte altre cose del genere, abbiamo ottenuto da lui, per spirito di profezia e rivelazione, che non solo ci ha dato molte informazioni, ma ci ha anche indicato il giorno preciso in cui, secondo la sua volontà e comandamento, dovremmo procedere a organizzare ancora una volta la sua chiesa, qui sulla terra”.
Tutte le edizioni di Dottrina e Alleanze includono i paragrafi 16 e 17 di questa sezione, che non compaiono nel “Libro dei Comandamenti”. Questa ulteriore istruzione fu probabilmente ricevuta dopo il 20 luglio 1833 e selezionata per essere inclusa con materiale correlato in questa sezione sullo stesso principio di altro materiale ricevuto in tempi diversi.

1a Il sorgere della chiesa di Cristo in questi ultimi giorni, essendo milleottocentotrenta anni dalla venuta di nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo nella carne, essendo regolarmente organizzata e stabilita secondo le leggi del nostro paese, mediante la volontà ei comandamenti di Dio nel quarto mese e nel sesto giorno del mese che si chiama aprile;
1b quali comandamenti furono dati a Joseph Smith, Jr., che fu chiamato da Dio e ordinato apostolo di Gesù Cristo, per essere il primo anziano di questa chiesa; e a Oliver Cowdery, che fu anche chiamato da Dio apostolo di Gesù Cristo, ad essere il secondo anziano di questa chiesa, e ordinato sotto la sua mano:
1c e questo secondo la grazia del Signore nostro e Salvatore Gesù Cristo, al quale sia ogni gloria ora e per sempre. Amen.

2a Dopo che fu veramente manifestato a questo primo anziano che aveva ricevuto la remissione dei suoi peccati, fu di nuovo invischiato nelle vanità del mondo;
2b ma dopo essersi pentito e umiliato se stesso, sinceramente, mediante la fede, Dio lo ha servito per mezzo di un angelo santo il cui aspetto era come un lampo e le cui vesti erano candide e candide sopra ogni altro candore,
2c e gli diede i comandamenti che lo ispirarono, e gli diedero potere dall'alto, con i mezzi che erano stati precedentemente preparati, per tradurre il Libro di Mormon,
2d che contiene un resoconto di un popolo decaduto e la pienezza del vangelo di Gesù Cristo ai pagani e anche ai giudei, che fu dato per ispirazione,
2e ed è confermato agli altri dal ministero degli angeli, e da essi è dichiarato al mondo, dimostrando al mondo che le Sacre Scritture sono vere,
2f e che Dio ispira gli uomini e li chiama alla sua santa opera in questa età e generazione, così come nelle generazioni antiche,
2g dimostrando così che egli è lo stesso Dio ieri, oggi e per sempre. Amen.

3a Perciò, avendo così grandi testimoni, da essi sarà giudicato il mondo, anche quanti verranno in seguito a conoscenza di quest'opera;
3b e coloro che lo ricevono con fede e operano con giustizia, riceveranno una corona di vita eterna;
3c ma quelli che induriscono il loro cuore nell'incredulità e lo rifiutano, volgeranno alla propria condanna, perché il Signore Dio ha parlato;
3d e noi, gli anziani della chiesa, abbiamo ascoltato e testimoniato le parole dell'alta Maestà gloriosa, alla quale sia gloria nei secoli dei secoli. Amen.

4a Da queste cose sappiamo che c'è un Dio in cielo che è infinito ed eterno, di eterno in eterno lo stesso Dio immutabile, l'artefice del cielo e della terra e di tutte le cose che sono in essi, e che ha creato l'uomo maschio e femmina ;
4b a sua immagine ea sua somiglianza li creò e diede loro comandamenti che lo amassero e lo servissero, l'unico Dio vivente e vero, e che fosse l'unico essere che essi adorassero.
4c Ma per la trasgressione di queste sante leggi, l'uomo divenne sensuale e diabolico, e divenne uomo decaduto.

5a Per questo Dio onnipotente diede il suo Figlio unigenito, come sta scritto in quelle scritture che gli sono state date:
5b soffrì le tentazioni, ma non diede loro ascolto;
5c fu crocifisso, morì e risuscitò il terzo giorno;
5d e salì al cielo per sedere alla destra del Padre, per regnare con potenza onnipotente secondo la volontà del Padre, affinché quanti credessero e fossero battezzati, nel suo santo nome, e perseverino nella fede al fine, dovrebbe essere salvato:
5e non solo quelli che credettero dopo la sua venuta nella carne al meridiano del tempo, ma tutti quelli che fin dal principio, quanti erano prima della sua venuta,
5f che credettero alle parole dei santi profeti, i quali parlavano ispirati dal dono dello Spirito Santo,
5g che veramente testimoniò di lui in ogni cosa, dovrebbe avere la vita eterna, così come coloro che dovrebbero venire dopo, che dovrebbero credere nei doni e nelle chiamate di Dio per mezzo dello Spirito Santo,
5h che porta testimonianza del Padre e del Figlio, il quale Padre, Figlio e Spirito Santo sono un solo Dio, infinito ed eterno, senza fine. Amen.

6a E sappiamo che tutti gli uomini devono pentirsi e credere nel nome di Gesù Cristo e adorare il Padre nel suo nome, e perseverare nella fede nel suo nome fino alla fine, altrimenti non possono essere salvati nel regno di Dio.
6b E sappiamo che la giustificazione per grazia del nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo, è giusta e verace;
6c e sappiamo, inoltre, che la santificazione, per grazia di nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo, è giusta e vera, verso tutti coloro che amano e servono Dio con tutte le loro forze, menti e forze;
6d ma c'è la possibilità che l'uomo cada dalla grazia e si allontani dal Dio vivente.
6e Perciò la chiesa stia attenta e preghi sempre, perché non cada in tentazione; sì, e anche coloro che sono santificati prestino attenzione.
6f E sappiamo che queste cose sono vere e secondo le rivelazioni di Giovanni, né aggiungendo né sminuendo la profezia del suo libro, le Sacre Scritture, o le rivelazioni di Dio che verranno in seguito per dono e potenza del Spirito Santo, la voce di Dio, o il ministero degli angeli:
6g e il Signore Dio ha parlato; e onore, potenza e gloria siano resi al suo santo nome, ora e sempre. Amen.

7a E ancora per comandamento alla chiesa circa il modo del battesimo:
7b Tutti quelli che si umiliano davanti a Dio e desiderano essere battezzati, e si fanno avanti con il cuore spezzato e lo spirito contrito, e testimoniano davanti alla chiesa di essersi veramente pentiti di tutti i loro peccati,
7c e sono disposti a prendere su di loro il nome di Gesù Cristo, avendo la determinazione di servirlo fino alla fine,
7d e veramente manifesti mediante le loro opere che hanno ricevuto dallo Spirito di Cristo in remissione dei loro peccati, saranno ricevuti mediante il battesimo nella sua chiesa.

8a Il dovere degli anziani, dei sacerdoti, dei dottori, dei diaconi e dei membri della chiesa di Cristo:
8b L'apostolo è un anziano, ed è sua vocazione battezzare, ordinare altri anziani, sacerdoti, dottori e diaconi, e somministrare pane e vino, emblemi della carne e del sangue di Cristo,
8c e per confermare i battezzati nella chiesa, mediante l'imposizione delle mani per il battesimo del fuoco e dello Spirito Santo, secondo le Scritture;
8d e per insegnare, esporre, esortare, battezzare e vegliare sulla chiesa;
8e e per confermare la chiesa mediante l'imposizione delle mani e il dono dello Spirito Santo,
8f e di assumere la guida di tutte le riunioni.

9 Gli anziani devono condurre le adunanze guidati dallo Spirito Santo, secondo i comandamenti e le rivelazioni di Dio.

10a Il compito del sacerdote è predicare, insegnare, esporre, esortare, battezzare e amministrare il sacramento.
10b e visitate la casa di ciascun membro, ed esortatelo a pregare a voce e in segreto e ad assolvere a tutti i doveri familiari:
10c e può ordinare anche altri sacerdoti, dottori e diaconi;
10d e deve prendere la guida delle adunanze quando non è presente un anziano, ma quando è presente un anziano deve solo predicare, insegnare, esporre, esortare e battezzare e visitare la casa di ogni membro, esortandolo a prega a voce e in segreto e sbriga tutti i doveri familiari.
10e In tutti questi compiti il sacerdote assista l'anziano, se l'occasione lo richiede.

11a Il dovere del maestro è di vegliare sempre sulla chiesa, di stare con essa e di rafforzarla, e di vigilare che non vi sia iniquità nella chiesa, né durezza l'uno con l'altro; né bugie, maldicenze, né maldicenze;
11b e badate che la Chiesa si riunisca spesso, e badate anche che tutti i membri compiano il loro dovere,
11c e guidi le adunanze in assenza dell'anziano o del sacerdote,
11d e sia sempre assistito, in tutti i suoi doveri nella chiesa, dai diaconi, se l'occasione lo richiede;
11e ma né i maestri né i diaconi hanno autorità di battezzare, amministrare il sacramento o imporre le mani;
11se devono, tuttavia, ammonire, esporre, esortare, insegnare e invitare tutti a venire a Cristo.

12a Ogni anziano, sacerdote, insegnante o diacono deve essere ordinato secondo i doni e le chiamate di Dio a lui;
12b e deve essere ordinato mediante la potenza dello Spirito Santo che è in colui che lo ordina.

13 I vari anziani che compongono questa chiesa di Cristo devono riunirsi in conferenza una volta ogni tre mesi, o di tanto in tanto, come dette conferenze stabiliranno o stabiliranno; e dette conferenze devono fare tutto ciò che è necessario fare in chiesa in quel momento.

14 Gli anziani ricevano le loro licenze da altri anziani, per voto della chiesa alla quale appartengono, o per le conferenze.

15 Ogni sacerdote, insegnante o diacono, che sia ordinato da un sacerdote, può prendere da lui in quel momento un certificato che, presentato a un anziano, gli darà diritto a una licenza, che lo autorizza all'esercizio delle funzioni della sua vocazione; oppure può riceverlo da una conferenza.

16a Nessuno sia ordinato ad alcun ufficio in questa chiesa, dove vi sia un ramo regolarmente organizzato della stessa, senza il voto di quella chiesa;
16b ma gli anziani presiedenti, i vescovi itineranti, i sommi consiglieri, i sommi sacerdoti e gli anziani, possono avere il privilegio di ordinare, dove non c'è ramo della chiesa, che si possa votare.

17 Ogni presidente del sommo sacerdozio (o anziano presiedente), vescovo, sommo consigliere e sommo sacerdote deve essere ordinato sotto la direzione di un sommo consiglio, o Conferenza generale.

18a Il dovere dei membri dopo che sono stati ricevuti per battesimo:
18b Gli anziani oi sacerdoti abbiano tempo sufficiente per esporre alla loro intelligenza tutte le cose riguardanti la chiesa di Cristo, prima di prendere il sacramento e di essere confermati dall'imposizione delle mani degli anziani; affinché tutte le cose siano fatte in ordine.
18c E le membra manifesteranno davanti alla chiesa, e anche davanti agli anziani, con un pio cammino e conversazione che ne sono degni, affinché vi siano opere e fede conformi alle Sacre Scritture, camminando in santità davanti al Signore.

19 Ogni membro della chiesa di Cristo che ha figli deve portarli agli anziani davanti alla chiesa, i quali devono imporre su di loro le mani nel nome di Gesù Cristo, e benedirli nel suo nome.

20 Nessuno può essere accolto nella chiesa di Cristo a meno che non sia arrivato agli anni della responsabilità dinanzi a Dio e sia capace di pentirsi.

21a Il battesimo sia amministrato nel modo seguente a tutti coloro che si pentono:
21b La persona che è chiamata da Dio e ha l'autorità da Gesù Cristo di battezzare, scenderà nell'acqua con la persona che si è presentata per il battesimo e dirà, chiamandola per nome:
21c Essendo stato incaricato da Gesù Cristo, vi battezzo nel nome del Padre, e del Figlio e dello Spirito Santo, Amen.
21d Allora lo immergerà nell'acqua e ne uscirà di nuovo fuori dall'acqua.

22a È opportuno che la chiesa si riunisca spesso per mangiare pane e vino in ricordo del Signore Gesù;
22b e l'anziano o il sacerdote lo amministreranno; e in questo modo lo amministrerà:
22c Si inginocchierà con la chiesa e invocherà il Padre in preghiera solenne, dicendo:
22d O Dio, Padre eterno, ti chiediamo nel nome di tuo Figlio Gesù Cristo, di benedire e santificare questo pane per le anime di tutti coloro che ne prendono, perché ne mangino in ricordo del corpo di tuo Figlio, e testimonia a te, o Dio, eterno Padre, che sono disposti a prendere su di loro il nome di tuo Figlio, e a ricordarlo sempre e ad osservare i suoi comandamenti che Egli ha loro dato, affinché possano sempre avere il suo Spirito con cui stare loro. Amen.

23a Modalità di somministrazione del vino: prenderà anche il calice e dirà:
23b O Dio, Padre eterno, ti chiediamo nel nome di tuo Figlio Gesù Cristo, di benedire e santificare questo vino alle anime di tutti coloro che ne bevono, affinché lo facciano in ricordo del sangue di tuo Figlio che è stato versato per loro, affinché possano testimoniare a te, o Dio, Padre eterno, che sempre si ricordano di Lui, affinché possano avere il suo Spirito che sia con loro. Amen.

24 Ogni membro della chiesa di Cristo che trasgredisce, o viene sorpreso per colpa, sarà trattato secondo le Scritture.

25 bis Sarà dovere delle diverse Chiese che compongono la Chiesa di Cristo inviare uno o più dei loro maestri a partecipare alle varie conferenze, tenute dagli anziani della Chiesa, con un elenco dei nomi dei vari membri che si uniscono con la chiesa dall'ultimo convegno,
25b o mandare per mano di qualche sacerdote, perché un elenco regolare di tutti i nomi di tutta la chiesa sia tenuto in un libro, da uno degli anziani, chiunque gli altri anziani nomineranno di volta in volta,
25c e anche se alcuni sono stati espulsi dalla chiesa, in modo che i loro nomi possano essere cancellati dall'elenco dei nomi della Chiesa generale.

26 Tutti i membri che si allontanano dalla chiesa in cui risiedono, se si recano in una chiesa ignota, possono portare una lettera che ne attesti la loro appartenenza a membri regolari e in regola, certificato che può essere firmato da qualsiasi anziano o sacerdote, se il il membro che riceve la lettera conosce personalmente l'anziano o il sacerdote, oppure può essere firmata dagli insegnanti o dai diaconi della chiesa.

Biblioteca delle Scritture:

Suggerimento per la ricerca

Digita una singola parola o usa le virgolette per cercare un'intera frase (ad es. "perché Dio ha tanto amato il mondo").

scripture

Per ulteriori risorse, visitare il nostro Risorse per i membri pagina.